Legge elettorale al Senato, tumulti in Aula sulla questione di fiducia. La De Petris occupa lo scranno di Grasso, 5Stelle bendati

Ettore Maria Colombo – ROMA “Vergogna! “. “Siete come Mussolini! “. “Fate schifo!”. La democrazia, secondo la vulgata delle opposizioni, “è morta” ieri, in un freddo martedì di ottobre. A officiare il funerale la ministra ai Rapporti col Parlamento, Anna Finocchiaro: è lei che pone “la questione di fiducia” sul Rosatellum. Luogo del delitto, l’aula di […]

Read More →
Senato, 180 sì alla riforma, ma Renzi ha la maggioranza solo con i voti di Verdini (più una recensione al libro di Ceccanti sulla transizione costituzionale italiana)

Senato, 180 sì alla riforma, ma Renzi ha la maggioranza solo con i voti di Verdini (più una recensione al libro di Ceccanti sulla transizione costituzionale italiana) Il portone d’ingresso di palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. Ettore Maria Colombo ROMA Il Senato dice 180 volte sì alla sua abolizione e Renzi sfida tutti sul […]

Read More →
Tutto il potere a una Camera sola. Analisi dettagliata della riforma del Senato

Da ieri in poi, anche se concretamente solo dopo ultime due, definitive, letture (questo secondo passaggio al Senato è ancora dentro il primo ‘giro’ della riforma: finché il testo non viene votato identico in tutte le sue parti non si passa al ‘secondo’ giro: terza e quarta lettura), si può iniziare a dire addio al […]

Read More →
L'illusione dei senatori 'eletti dal popolo'. Come l'intesa Renzi-minoranza, in realtà, salva e promuove i 'nominati'

A VOLTE, si sa, le toppe sono peggiori dei buchi. Prendiamo, per dire, la riforma del Senato. L’elettività «diretta» o meno dei futuri senatori-consiglieri regionali è stata il cuore di un duro braccio di ferro tra governo e minoranza Pd. Il risultato della mediazione, all’apparenza, soddisfa entrambi, ma la verità è che i ribelli hanno […]

Read More →
#Senato, l'elettività o meno è una partita di poker. I fedelissimi del premier: ecco il bluff di Renzi

«NO, non questa è una partita a scacchi, ma a poker, e Renzi sa bluffare. Ecco perché la colpa del fallimento dell’accordo deve ricadere tutta sui ribelli…». Il paragone lo fa un renziano doc, di quelli che abitano ai piani alti del Nazareno. Il terreno di gioco, il tavolo verde, è ovviamente palazzo Madama. La […]

Read More →
L'intervista. Parla il senatore Paolo Naccarato: "Faremo la fine dei tacchini, ma solo a Natale del 2018"

CLASSE 1958, nativo di Cosenza, un lungo cursus honorum alla spalle nelle istituzioni nazionali e locali (padre dello Statuto regionale), Paolo Naccarato è stato, in una prima vita, il più fidato e stretto collaboratore dell’ex capo dello Stato, Francesco Cossiga e lo ha seguito fino alla fine delle sue avventure politiche, Udeur e anche oltre. […]

Read More →